Notizie in Controluce

Schegge di Filosofia della Scienza – 7

 Ultime Notizie

Schegge di Filosofia della Scienza – 7

Schegge di Filosofia della Scienza – 7
Ottobre 11
19:05 2009

Hans ReichenbachSpiegazione e verità
Un aspetto della spiegazione scientifica è dato dal processo mediante cui delle leggi sono spiegate da teorie e teorie ristrette da quelle più ampie, come dice Nagel, “per coprire particolari ambiti di fenomeni”.
Hempel e Nagel sono legati alla concezione dell’empirismo logico per il quale un’applicazione corretta del metodo scientifico può stabilire una volta per tutte ciò che è scientificamente vero. Infatti, secondo questa corrente empirica, tutte le proposizioni scientifiche sono fondate sull’esperienza e possono essere da essa a volte sovvertite. Come dimostra Reichenbach, l’elemento probabilistico e approssimativo della scienza è stato considerato come una caratteristica provvisoria della ricerca scientifica fino a quando la conoscenza non diventi un sistema definitivo.
Per Oppenheim, il principio dell’empirismo è che ogni proposizione confermata può essere sovvertita; bisogna allora distinguere tra le proposizioni vere e quelle confermate. A questo proposito, Hempel introduce l’idea di una spiegazione deduttiva approssimativa: due generi di spiegazioni vere e più o meno confermate.
Nagel sostiene che ogni concezione che implichi la non accettabilità nella maggior parte delle spiegazioni scientifiche accettate è assurda (reductio ad absurdum), poiché una spiegazione scientifica accettabile deve avere delle premesse vere. A suo parere, gli scienziati sono a conoscenza che la scienza ha stabilito un ampio numero di proposizioni vere, ma non sanno in quali classi ricadono. A questo punto interviene Feigl prestando la sua attenzione alla possibilità, in linea di principio, di sovvertire le conoscenze scientifiche stabilite e affermando che la scienza riesce a mettere al sicuro le verità definitive delle sue pretese conoscitive per due aspetti:
1) la scienza stabilisce delle proposizioni vere in base alla storia della scienza;
2) questo porta ad un accumulo di proposizioni vere e ad una crescita della scienza stessa.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento