Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Sicurezza in ambito edile

Sicurezza in ambito edile
Dicembre 09
17:33 2010

CasseroSull’argomento “Sicurezza in ambito edile” abbiamo intervistato l’ingegner Michele Civerchia.

Può inquadrare il fenomeno degli infortuni nel suo settore?
« Possiamo dire che l’anno 2009 apparentemente ha evidenziato un calo delle vittime e degli incidenti in genere, sia in ambito edile sia in altri comparti; tuttavia il dato può ritenersi ingannevole, per la grande flessione registrata nelle ore totali di lavoro. La situazione rimane quindi delicata; è doveroso non abbassare la guardia».

Quali sono i pericoli maggiori che si presentano nei cantieri?
«Gli incidenti fatali, in particolar modo nel corso delle grandi opere, sono causati principalmente da cadute dall’alto, dal ribaltamento dei mezzi o di attrezzature e da crolli in genere. Infortuni più o meno gravi si verificano inoltre durante l’utilizzo di alcuni utensili, mi riferisco alle seghe circolari, ai martelli demolitori, ecc.».

Come si possono limitare gli incidenti?
«Innanzi tutto con il rispetto delle regole esistenti. È poi fondamentale la formazione e l’informazione delle maestranze, nonché incentivare opportuni controlli da parte dei datori di lavoro e delle istituzioni preposte. Inoltre, troppo spesso non si attribuisce la giusta importanza ai dispositivi di protezione individuale (DPI), che invece risultano avere una grande utilità».

Quanto può incidere il tenere determinati atteggiamenti?
«Senza dubbio l’uso dell’alcool nel corso delle attività lavorative è assolutamente da evitare, non a caso è di fatto vietato. Un sano riposo è inoltre edificante, sta però al buon senso dei singoli gestire questo aspetto, conoscere i propri limiti, affinché venga salvaguardata la propria incolumità e quella degli altri».

Forse è banale, ma a volte anche la fretta è fonte di pericolo?
«L’argomento è rilevante; purtroppo spesso si sottovaluta una corretta organizzazione temporale nell’esecuzione dei lavori. Il voler anticipare la consegna dei lavori, per ridurne i costi economici e finanziari, può aumentare il rischio nei cantieri, accettando addirittura che le maestranze eseguano i propri compiti in condizioni fuori dalle regole».

Una provocazione: quando si entrerà in cantiere con la certezza di evitare infortuni?
«Premesso che alcune attività, per loro intrinseca natura, presentano rischi oggettivi che non possono essere eliminati, va evidenziato che moltissimo potrebbe fare un rafforzamento della “cultura del rispetto delle regole”: la strada è stata intrapresa da tempo, ma tanto rimane da fare. E va fatto insieme: stato, imprese, maestranze».

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”